Extender HDMI: meglio wifi o ethernet?

20-06-2019 - by Intech-Shop.com
Abbiamo già visto come scegliere il migliore cavo HDMI a seconda delle tue esigenze. Può però capitare che schermo e sorgente video non si trovino nella stesso luogo. Pensiamo al classico esempio del decoder tv a cui vorremmo collegare un secondo schermo che si trova in una stanza diversa.

La soluzione è semplice: ci basta utilizzare un extender HDMI. Questo tipo di tecnologia è composta da 2 piccole scatole, un ricevitore e un trasmettitore che vanno collegati tra loro tramite tramite cavo ethernet o sfruttando una trasmissione wireless.  

Vediamo le differenze tra queste 2 tipologie di extender.

 

Extender HDMI ethernet


Gli extender HDMI ethernet sono sicuramente il modello più economico quando parliamo di extender HDMI. Per sfruttarli basta collegare una sorgente video (decoder, pc, lettore DVD, ecc...) al trasmettitore e lo schermo tv al ricevitore, entrambi i collegamenti vanno fatti con utilizzando un cavo HDMI. Infine c'è bisogno di collegare trasmettitore e ricevitore utilizzando un cavo ehternet che può essere lungo fino a 50m.

Ogni extender richiede una categoria di cavo ethernet differente, qui una breve guida sulle tipologie.


 

Extender HDMI wireless


Gli extender HDMI wireless sfruttano una tecnologia più recente e non hanno bisogno di cavi che mettano in comunicazione ricevitore e trasmettitore. Basta solo collegarli tramite cavo HDMI a sorgente video e schermo, non occorre nemmeno installare un software dedicato.

Questo tipo di tecnologia ha sicuramente i suoi lati positivi, non occorrono scomodi cavi e permette una trasmissione di segnale fino a 100m di distanza, ma presenta anche un rovescio della medaglia. Infatti la trasmissione è ottimizzata per gli spazi aperti privi di ostacoli, il che significa che muri e porte potrebbero limitare o deteriorare il segnale.



Conclusione


Entrambe le tecnologie sopracitate permettono la trasmissione di un segnale video anche a lunghe distanze, ma presentano caratteristiche opposte.

Un extender ethernet permette con una piccola spesa di portare il segnale video fino a 50m di distanza, a patto di possedere un cavo ethernet abbastanza lungo e performante. Con una spesa maggiore un extender wireless invece può trasmettere il segnale fino a 100m di distanza a patto che non ci siano barriere tra trasmettitore e ricevitore, uno spazio aperto o un capannone potrebbero rappresentare la situazione d'uso l'ideale per questa tecnologia.