Cavi DVI: quali sono le differenze?

11-04-2019 - by Intech-Shop.com
Il cavo DVI (acronimo di Digital Visual Interface) è un interfaccia che permette di trasmettere un segnale video. Pur non essendo una tecnologia così recente è facile imbattercisi quotidianamente, soprattutto se abbiamo a che fare con monitor pc, schede grafiche e proiettori.

Vediamo insieme le sue caratteristiche.

 

Quante versioni ne esistono?


La tecnologia DVI è stata creata dal Digital Display Working Group con l'intento di sviluppare un'interfaccia che trasmettesse un segnale video non compresso ad una risoluzione massima di 2560x1600. Ne esistono di 3 diversi tipi.

 

DVI-A


La versione DVI-A trasporta un segnale analogico ed è molto simile allo standard VGA in quanto ne condivide qualità video e risoluzione massima, ovvero 1600x1200 per i monitor LCD e 2048x1536 per i vecchi monitor a tubo catodico. Questa è la versione meno utilizzata.

 

DVI-D


La versione DVI-D trasmette solamente un segnale digitale di conseguenza può essere utilizzato per trasmettere su schermi LCD ad alta risoluzione.

 

DVI-I


L'interfaccio DVI-I è la più completa e versatile delle 3 in quanto trasmette sia in analogico che in digitale.

 

Dual link o single link?


Oltre alla differenza tra segnale analogico e digitale la tecnologia DVI differisce anche per quanto riguarda le prestazioni. I cavi DVI-I e DVI-D possono essere di 2 tipi: single link o dual link. Quest'ultima versione aggiunge alla prima un ulteriore canale che le permette di raddoppiare la risoluzione fino a 2895×1882  in formato 16:10 a 60 Hz oppure a 2707×2030 in formato 4:3.



Conclusione


Quando parliamo di proiettori, pc e schede video spesso possiamo aver a che fare con la tecnologia DVI. L'unico limite importante da tenere in considerazione quando utilizziamo questa interfaccia è la lunghezza del cavo. Infatti la lunghezza massima supportata è tra i 10 e i 15 metri, oltre il segnale potrebbe perdere considerevolmente di qualità.
Va inoltre ricordato che la tecnologia DVI può adattarsi ad altri stardard video come l' HDMI e la VGA, grazie a cavi e connettori che combinano entrambe le tecnologie.